MANIFESTO

#63

CHANGE OF SPACE

FW24

Libertà creativa

2024.02.28

Una collezione che ripensa al concetto di moda come manifestazione di potere e piena rappresentazione di creatività, che indaga eredità storica e futuro della femminilità. I look della collezione FW24 di Dior trasmettono la forza radiante di una femminilità pluralistica, autonoma e versatile, riattivando quel momento chiave di libertà creativa di cui Miss Dior è l’emblema.

CULTURE

ANNIE ERNAUX E LA FOTOGRAFIA

2024.02.28

In Exteriors (Journal du dehors) Annie Ernaux si immerge nelle interazioni ai margini della vita quotidiana. Le sue parole diventano il fulcro di una riflessione visiva che si dispiega attraverso una selezione di immagini provenienti dalla collezione MEP di Parigi. Queste fotografie si fondono con il testo di Ernaux, creando una narrazione politica e sociale.

NEWS

We Are Not Going Back

2024.02.27

Il nuovo singolo pubblicato da Wolfgang Tillmans è accompagnato da un video diretto dallo stesso artista, utilizzando filmati di 80 anni fa del nonno Karl R. Tillmans, girati a New York nel 1939 e nella Germania occidentale nel 1949.

PARIS

TRASPARENZE

2024.02.27

Tulle, velluto, organza e cigaline; gli indizi un viaggio attraverso la rivoluzione sessuale del Ventunesimo Secolo sotto lo sguardo del Couturier che ha inciso un’epoca. La nuova mostra al museo di Yves Saint Laurent, a Parigi, ricostruisce l’iconica innovazione tessile degli anni Sessanta made by Yves e non solo.

BOTTEGA VENETA

Resilienza

2024.02.25

Come il paesaggio bruciato che offre la sua dura ma fertile terra, la collezione FW di Bottega Veneta invita alla riflessione e alla speranza. È una testimonianza della forza interiore che emerge dalla prova del fuoco, trasmettendo un messaggio di resilienza e di rinascita mentre si affrontano le sfide della vita.

TALK

CAMILLE COTTIN

2024.02.19

Il suo sorriso è arrivato sul set prima ancora di lei, ed è subito piaciuta a tutti. Camille è energia trascinante, potente e senza filtri, quasi fanciullesca. I ruoli che sceglie di ricoprire sono spesso caratterizzati da un dualismo. Interpreta donne responsabili, che affrontano con determinazione crisi e dolori, ma con un tocco di ironia e un’anima leggera.

Jil Sander

Linee semplici, massimo impatto

2024.02.25

La collezione FW24 di Jil Sander abbonda di silhouette arrotondate e linee morbide, ma con carattere. L’equilibrio tra forma e comfort riempie i cappotti avvolgenti e i dettagli sartoriali: ogni capo riflette una ricerca costante di sofisticazione senza sforzo.

EXHIBITION

SHORT AND SWEET

2024.02.23

Da una Londra in trasformazione alle periferie dello Yorkshire, Martin Parr cattura il tessuto sociale e culturale dell’Inghilterra nel tentativo di aggrapparsi alle radici di una cultura in evoluzione. Osservatore acuto della condizione umana, Parr rivela la complessità e l’assurdità del mondo moderno in faccia allo spettatore, catapultandolo nel vortice del consumismo occidentale.

COLLECTION

SPIRIT

2024.02.25

La collezione FW24 di Maximilian Davis è un’interpretazione degli anni ’20 attraverso una lente moderna, particolarmente ispiratrice, ha offerto una nuova prospettiva sull’eleganza e la ribellione di quell’epoca.

GUCCI FW24

SOVVERSIONE

2024.02.24

Dai cappotti decorati con paillettes dégradé agli abiti bustier in lana e cashmere double-face, l’assenza di ricami si accompagna a grafiche anni Settanta e lunghezze midi reinterpretate per gli abiti chemisier. Cappoti e riding boots sono i protagonisti assoluti della nuova FW24 firmata Gucci.

CARSTEN HÖLLER

Ever Höller, Höller Ever

Carsten Höller ha dato spazio alla creatività facendosi ritrarre a Stoccolma, all’interno degli spazi del suo provocatorio ristorante Brutalisten, e raccontando il suo enorme approccio all’arte della sperimentazione e la sua pratica fantastica evolutasi nel corso dell’esperienza.

Carsten Höller ha dato spazio alla creatività facendosi ritrarre a Stoccolma, all’interno degli spazi del suo provocatorio ristorante Brutalisten, e raccontando il suo enorme approccio all’arte della sperimentazione e la sua pratica fantastica evolutasi nel corso dell’esperienza.

Photography JOHN SCARISBRICK

Interview HANS ULRICH OBRIST

BARBARA KRUGER

A Visual Statement

2024.02.19

Barbara Kruger ha sviluppato un linguaggio visivo iconico che spesso attinge dalle tecniche e dall’estetica della pubblicità e di altri media. Sin dagli anni ’70, le sue opere d’arte hanno continuamente esplorato complessi intrecci di potere, genere, classe, consumismo e capitale.  La sua prima mostra personale istituzionale a Londra è in mostra alla Serpentine; per l’occasione MUSE ne esplora i complessi meccanismi artistici.

DESIGN

VALENTINA CIUFFI

2024.02.20

Essere Valentina Ciuffi: forgiare insieme comunità e innovazione nel design, nell’architettura e nell’arte – una storia dell’evoluzione di Alcova, dell’impatto di Studio Vedèt e dell’essenza creativa di Milano.

FROM THE MAGAZINE

KUDZANAI-VIOLET HWAMI

2024.02.19

La pratica artistica di Kudzanai-Violet Hwami si configura come un’indagine intima sull’identità, sulla memoria e sul sottile intreccio tra passato e presente. Le sue opere esprimono un’intrigante ambiguità, in una costante ricerca sui confini delle rappresentazioni visive e delle influenze culturali nell’espressione dell’identità; si sviluppano attraverso una complessa rete di esperienze personali, influenze culturali, viaggi e adattamenti.

MUSE TALK

KYLE STAVER

2024.02.19

Kyle Staver racconta a Bill Powers di come intraprende la sua pratica artistica, intrisa di significati profondi presi in prestito dal mondo fantastico della mitologia. Perseveranza e umorismo caratterizzano in maniera dettagliata il suo lavoro.

TRAVEL

EVERYTHING IS DARK, SOFT, WARM, WHITE

2024.02.21

L’anima della Val Senales si svela attraverso le parole di Paul Grüner, custode di una tradizione racchiusa nell’accoglienza della sua famiglia da generazioni. Tra i segreti di Certosa e l’osservatorio-macchina di Ólafur Elíasson, i larici intorno al maso su Infanglhof si mischiano all’odore del latte e del fieno.

SIMONA KUST

THE PLACE

2024.02.19

Lee Mary Manning fotografa la storia di una giovane newyorker immersa nella vita moderna, tra scene quotidiane e incontri nel mondo della moda, dell’arte e del design.

CHANEL

Ethereal

2024.02.19

La Musa Alix Bouthors attraverso lo sguardo di Iñigo Awewave interpreta la Collezione CHANEL SS24, un’ode alla libertà e al movimento.

TOKYO

PERFECT DAYS

2024.02.19

Uno sguardo raffinato e forte sulle collezioni Primavera Estate 24 fotografate da Takashi Homma esplora l’aria aperta e tutti i colori della città di Tokyo.

THE SEASON SS24

UPLIFTED

2024.02.19

Nora photographed by Valentin Hennequin and styled by Asier Rodriguez is wearing the best of the season.

SPRING SUMMER 24

UP AHEAD

2024.02.19

Vikky photographed by Jackie Kursel and styled by John Colver is wearing the best accessories the season.