MANIFESTO

#63

CHANGE OF SPACE

Jennifer Packer

2021.10.27

Article by MUSE Team

Apre la mostra dell’artista Statunitense al Whitney Museum di New York, disponibile al pubblico a partire dal 30 ottobre 2021.

“La mia inclinazione alla pittura, e specialmente alla vita, è piuttosto politica. Noi apparteniamo a questo posto. Ci meritiamo di essere presi in considerazione. Ci meritiamo di essere ascoltati con spudorata generosità e accuratezza.”

— Jennifer Packer 

Trasfiguration (He's not a Saint), 2017.

Quest’Autunno il Whitney Museum of American Art proporrà una collezione di 30 dipinti e disegni realizzati da Jennifer Packer, con la più ampia delle sue collezioni, intitolata “Jennifer Packer: The Eye Is Not Satisfied With Seeing”. Le sue opere d’arte combinano l’osservazione, l’improvvisazione e i suoi più intimi ricordi, con l’arte astratta generata dall’opacità dei colori, creando un dialogo tra rappresentazioni realistiche di fiori, membri della sua famiglia ed amici. Jennifer Packer è capace di rivisitare le regole della pittura classica con lavori monocromatici, estrapolandoli dal contesto e facendoli diventare personali, consapevole quindi di rappresentare i suoi soggetti attraverso un pensiero politico: 

 

“La rappresentazione e, in particolare, l’osservazione dal vero, sono la reale testimonianza di quel che viviamo e che dobbiamo condividere.”

The Body has a Memory, 2018.
Tia, 2017.
Say her Name, 2017.
Cumulative Loses, 2012-2017.

CINEMA

LONG LIVE KEVIN COSTNER

2024.05.27

Kevin Costner torna al cinema con Horizon, pensato e immaginato dal regista per la prima volta nel 1988. Presentato a Cannes, il film è un pellegrinaggio emotivo attraverso il lungo e complesso periodo di espansione e insediamento del West americano, prima e dopo la Guerra Civile.

EXHIBITION

MINERAL FUSION

2024.05.24

La mostra Superstones rappresenta un’audace esplorazione di Giovanni Raspini nel mondo della gioielleria contemporanea. Ogni creazione, dalle collane agli anelli, celebra la bellezza intrinseca e l’unicità dei minerali, esaltando il valore scientifico ed emozionale delle pietre.

PARTHENOPE

2024.05.23

Parthenope, in concorso al Festival di Cannes, racconta il sacro e l’intimo delle prime esperienze e dei primi amori – uno puro e luminoso, l’altro sordido e indicibile – nell’ultimo capolavoro di Paolo Sorrentino.

MIU MIU

MIU MIU TAKES CANNES

2024.05.22

In occasione della 77esima edizione del Festival di Cannes, il 21 maggio Miu Miu ha ospitato un pranzo e un’esperienza Summer Club insieme a Cara Delevingne presso l’Ecrin Plage, un’oasi nascosta nata a Cannes nel 2003.

NEWS

OPERE PRIME

2024.05.21

Negli spazi di Armani/Silos, Giorgio Armani promuove una selezione mirata dei titoli d’esordio di cinque giovani registi italiani capaci di offrire uno spaccato intenso ed espressivo della cinematografia contemporanea.