MANIFESTO

#63

CHANGE OF SPACE

MILANO BURGUNDY

2023.12.15

Gucci celebra il legame con Milano attraverso la riapertura della storica boutique del 1951 in Monte Napoleone, catturando l’essenza della maison in un rosso solido e ragionato. Sfumature tra il burgundy e il cardinale che accompagnano i concetti spaziali di Lucio Fontana, ma anche le linee fluide di Cassina e Minotti.

Era il 1951 quando la prima boutique Gucci aprì le sue porte al pubblico meneghino. Oggi la profonda connessione tra Gucci e Milano si rinnova con la riapertura della storica boutique in Via Monte Napoleone, nel cuore della città: la nuova sede incorpora gli elementi architettonici simbolo dell’estetica milanese, a partire dal marmo cipollino e bardiglio nei pavimenti, l’uso del vetro veneziano pulegoso per gli scaffali e i dettagli d’arredo in omaggio alla tradizione manufatturiera italiana. Le eccellenze del design sono racchiuse nelle sedute e nei tavoli di Cassina, B&B, Living Divani e Minotti, in armonia con lo sguardo di Sabato De Sarno. Un viaggio che ci accompagna tra le opere d’arte curate da Truls Blaasmo, che al piano terra includono Jaime Poblete e Nathlie Provosty, e al piano interrato presentano i concetti spaziali di Lucio Fontana, le opere di Michael Rey, Paolo Gonzato, Herbert Hamak, Adji Dieye, Annamarie Ho e Augustas Serapinas. Ma è l’atmosfera della stanza Rosso Ancora a rendere speciale questo spazio. Situata al piano terra, trasforma l’esperienza dello shopping in un viaggio immersivo: le pareti laccate catturano l’essenza della nuova visione creativa di De Sarno, dove è possibile effettuare il pre-ordine dei capi della collezione Primavera/Estate 2024.

“La nuova boutique pone al centro il valore che Gucci attribuisce all’arte e al design contemporanei e incarna l’essenza della bellezza e dell’artigianato italiani. Con l’obiettivo di offrire ai nostri clienti un’esperienza unica, lo store di Monte Napoleone esalta l’eccezionale qualità dei prodotti della Maison. Qui, moda e lusso senza tempo coesistono in piena armonia.”

– Jean-François Palus

ll piano principale accoglie con eleganza la gamma di articoli in pelle, esponendo le iconiche borse della Maison. Una parete illuminata dal retro, caratterizzata da alabastro bianco, esibisce l’accurata selezione di borse Jackie Notte e di slingback Gucci Signoria. Parallelamente, un’altra area espositiva è dedicata ai carré in seta, impreziositi dalla storica stampa Flora, un elemento che dona alle collezioni Gucci un romantico tocco anni Sessanta. Nel piano inferiore i visitatori possono godere di un’anteprima esclusiva della collezione Gucci Ancora, che presenta per la prima volta gli abiti della sfilata SS24 disponibili per il pre-ordine. Distribuita su due piani ed estesa su oltre 1.800 metri quadrati, la boutique offre un’ampia gamma di Prêt-à-Porter per uomo e donna, oltre a una varietà di borse, bagagli, scarpe, seta, occhiali, gioielli e fragranze. Allineandosi con l’impegno della Maison verso la sostenibilità nelle sue boutique globali, il negozio è stato progettato in conformità con i requisiti del protocollo LEED, certificazione per l’edilizia sostenibile, e dotato di un sistema BMS che consente il monitoraggio dei consumi e l’ottimizzazione dei processi, riflettendo così l’attenzione di Gucci alla responsabilità ambientale.

Libertà creativa

2024.02.28

Una collezione che ripensa al concetto di moda come manifestazione di potere e piena rappresentazione di creatività, che indaga eredità storica e futuro della femminilità. I look della collezione FW24 di Dior trasmettono la forza radiante di una femminilità pluralistica, autonoma e versatile, riattivando quel momento chiave di libertà creativa di cui Miss Dior è l’emblema.

COLLECTION

SPIRIT

2024.02.25

La collezione FW24 di Maximilian Davis è un’interpretazione degli anni ’20 attraverso una lente moderna, particolarmente ispiratrice, ha offerto una nuova prospettiva sull’eleganza e la ribellione di quell’epoca.

BOTTEGA VENETA

Resilienza

2024.02.25

Come il paesaggio bruciato che offre la sua dura ma fertile terra, la collezione FW di Bottega Veneta invita alla riflessione e alla speranza. È una testimonianza della forza interiore che emerge dalla prova del fuoco, trasmettendo un messaggio di resilienza e di rinascita mentre si affrontano le sfide della vita.

MILANO

Eleganza e Tradizione

2024.02.24

Per celebrare e rinnovare l’invito ad un dialogo aperto con la città di Milano, Loro Piana FW24 ribadisce il suo linguaggio delicato e pacato di fare moda, un metodo Loro Piana, cioè la ricerca assoluta verso la coerenza della storia del prodotto e soprattutto un’idea di moda sostenibile e affidabile.

FW24

TRIBUTO NOTTURNO

2024.02.23

Emporio Armani rende omaggio a un cielo notturno luminoso, trapunto di stelle, governato da una luna splendente. La collezione FW 24 cattura una sensazione cromatica per tradurla in forme indossabili.