MANIFESTO

#63

CHANGE OF SPACE

ISSEY MIYAKE

2023.03.04

Text by Lucrezia Sgualdino

THE SQUARE AND BEYOND 

 

Con la collezione Autunno Inverno 23, la maison Issey Miyake esplora gli ampi modi in cui la forma geometrica del quadrato può avere un impatto sugli abiti stessi, lasciandosi ispirare nella sperimentazione di forme, tessuti e colori. 

Mentre il tempo scorre e si rinnova,
Un ritmo batte, a volte a tempo, a volte in disordine;

Un’armonia può essere qui perfetta e là discordante. 

 

Progredire, girare e divagare, incontrare, dividere, sorpassare, ripetere, estendere, espandere, e fermarsi. 

 

In un modo che è allo stesso tempo sottile e audace.

In un modo che è insieme conciso e complesso.
In un modo che è dolce e strano. 

 

Forme e colori, liberati dalla tela,
Ora parlano di libertà senza limiti,
Giocando con un sistema consolidato che prevale [un mondo di creatività]. 

Il Direttore Creativo Satoshi Kondo presenta la collezione donna Autunno Inverno 23-24 come una celebrazione della geometria simmetrica, equilibrata e razionale, quasi perfetta. La ricerca nasce da una riflessione sul quadrilatero, la forma con cui vengono raffigurati diversi oggetti rappresentativi della creatività per un artista quali pezzi di tessuto, tele o spartiti musicali. Una sapiente analisi, attenta e rigorosa, porta alla creazione di proposte innovative, per tecnica e resa visiva. Le composizioni sono sorprendenti, caratterizzate da un’estetica per niente convenzionale che indaga lo spazio vuoto che si crea tra l’abito e la persona che lo indossa, il cosiddetto ma. Lo show prende vita sul palcoscenico del théâtre du Châtelet; si apre con una live performance di marimba dell’ensemble Trio SR9. La tensione sul palco sale man mano che gli strumenti continuano a suonare, creando un ritmo e un’atmosfera sempre più incalzante. Muse che indossano look ispirati a quadrati camminano a passo deciso e sinuoso lungo un percorso disegnato solo dalla luce fredda e decisa. 

ISSEY MIYAKE FW23.

Il défilé si apre con la serie denominata canopy, un drappeggio di tessuto ricopre l’intero corpo, quasi a creare una forma geometrica dalla struttura tridimensionale. Grazie al movimento si formano angoli su entrambi i lati, il materiale morbido ed elastico ne esalta la silhouette inedita e singolare. Lo square scheme si ispira invece in maniera più reale e didascalica all’idea di quadrati che entrano in contatto tra di loro, muovendosi e trasformandosi. Questi sono ricreati da tecniche di tessitura a maglia, e sono ottenuti dalla combinazione di strutture verticali e orizzontali. Lo stesso pattern geometrico viene enfatizzato anche dalla stampa realizzata sul tessuto stesso, accentuandone il profilo e la forma. Vi è successivamente il rythm check, ispirato al ritmo alternato della musica, vede la successione grafica e armonica di una stampa a quadri. L’effetto del tessuto appare morbido e profondo: queste caratteristiche sono il risultato del processo di restringimento che viene applicato. Il filo restringente infatti si tesse all’interno della stessa stoffa seguendo un motivo a griglia, si immerge in acqua a temperature elevate, e si riduce poi alla metà delle sue originali dimensioni. Quello che si ottiene è proprio un capo dalla texture con effetto stropicciato. 

ISSEY MIYAKE FW23.

All’intero di questa sezione troviamo anche il counterpoint: check, una serie di pezzi che possono essere indossati anche al contrario per creare un look totalmente diverso. Le diverse lunghezze dei capi permettono di essere indossati appunto in vari modi, creando giochi e illusioni alla vista. L’elemento che compare subito dopo è il counterpoint, una serie in maglia realizzata senza cuciture e caratterizzata dall’assembramento di forme irregolari. Diverse strutture compongono gli abiti. Quest’ultime vengono lavorate e maglia in direzioni diverse per fronte e retro, in questo modo si crea una tensione nel tessuto che prende forma nella silhouette contorta che si vede in passerella. Le righe permettono di esaltare oltre alla grande abilità artigiana e alle tecniche di realizzazione dei capi, anche la forma avvolgente sul corpo. L’ispirazione alle tele dei pittori si riconosce per i colori cangianti e catalizzatori. Shaped canvas è realizzato unendo pezzi di tessuto differenti, che vengono anche tessuti separatamente. La silhouette è unica, la forma angolare della maglia regala un’illusione ottica fresca e contrastante. La serie rectilinear utilizza due rettangoli di tessuto di colore diverso con l’obiettivo di creare linee spigolose ma leggiadre. Troviamo anche il milled, un cappotto realizzato con lo stesso pattern ma con la differenza di essere tessuto con la macchina Jacquard. In questo caso le qualità della stampa sono estremamente esaltate, il volume appare generoso e la qualità morbida e confortevole. Le ultime uscite sono in realtà il punto di partenza dell’intera collezione, square one. I tessuti impiegati presentano stampe nette di quadrati, forme che diventano lineari e rigide. Square invece è la sezione dedicata agli accessori, borse dal design innovativo e moderno sono caratterizzate da un pannello di tessuto che si muove morbidamente seguendo la forma del corpo e i movimenti di chi li indossa.

ISSEY MIYAKE FW23.

La collezione è stata progettata e realizzata con tecniche e metodi che evitano la produzione di scarti durante gli interi processi di lavorazione. L’attenzione alla razionalità trova quindi la sua espressione più elevata nel quadrato, elemento razionale e perfetto a livello geometrico. Il concetto invece di Satoshi Kondo per Issey Miyake è quello di espandere un idea così precisa e matematica come la geometria al mondo colorato, leggero, contrastante e irrazionale della Maison. 

ISSEY MIYAKE FW23, théâtre du Châtelet.

LIVE STREAMING

DIOR

2024.04.15

Tune in for the unveiling of Dior Fall 2024 by Maria Grazia Chiuri live from New York, and find the collection in boutiques and online from April 25th.

METROPOLITAN NOCTURNES

2024.04.15

Traendo ispirazione dal suggestivo lavoro di Philip-Lorca DiCorcia, Metropolitan Nocturnes – la nuova campagna Versace Jeans Couture – racconta le vite intrecciate di quattro individui distinti. Ogni personaggio naviga l’interazione che nasce dall’energia di Miami e i propri paesaggi interiori.

COLLECTION

Exceptional Frenchness

2024.03.12

Hedi Slimane bilancia alla perfezione il raffinato con il casual. Le giacche da equitazione in tweed reinventano i codici Celine, mentre i trench romantici alleggeriscono gli spazi di Salle Pleyel.

SAINT LAURENT

GARBO MASCHILE

2024.03.06

Anthony Vaccarello rivisita i classici maschili con un tocco contemporaneo. I completi sono ampi, morbidi, staccati dal corpo, spesso in stoffe leggere e trasparenti, a volte impiegate a più strati. Il georgette e il satin di Saint Laurent sono avvolti da una palette cromatica ombrosa.

FASHION

Eternal Sunshine of the Spotless Mind

2024.03.06

Miu Miu esplora il nostro personale vocabolario vitale. Aprono la collezione una varietà di interpretazioni delle uniformi e degli abiti classici; sfilano chirurghi, assistenti, insegnanti, cameriere. La giovinezza dark di Miuccia Prada è incapsulata nelle proporzioni contratte e nei colori a contrasto. Un preludio futuristico introduce lo spettatore alle complessità della memoria umana.