MANIFESTO

#63

CHANGE OF SPACE

Voyou Bag

2023.02.13

Vista per la prima volta sulla passerella Primavera-Estate 23, la Voyou di Givenchy combina l’estrema eleganza parigina con l’attitude disinvolta e cool californiana attraverso una larga proposta di tonalità e lavorazioni.

Un forte acquazzone autunnale parigino apre la sfilata Primavera-Estate 2023 lo scorso ottobre al Jardin des Plantes, contrapponendosi al carattere calmo e controllato dell’intera collezione. Sulla passerella uno sguardo chic e contemporaneo si manifesta sull’abbigliamento e sugli accessori che incrociano i codici dello stile francese e americano. La borsa Voyou è al centro dell’attenzione: il modello total denim indosato da Bella Hadid è un vero e proprio dialogo tra l’eleganza della città di Parigi e la sensibilità cool della California. I colori brillanti della borsa spiccano sotto il cielo grigio e nuvoloso, creando una visione decisamente contemporanea della moda globale per l’era digitale: Matthew M. Williams sente l’esigenza di realizzare un accessorio che abbia carattere ovunque, senza dimenticarsi della filosofia classica e senza tempo di Hubert de Givenchy, sua eterna ispirazione. La Voyou è creata appositamente per una donna raffinata ma con un’attitude disinvolta, indipendente e sicura di sé stessa: “cattivo ragazzo” infatti è il significato in francese del nome della borsa, che subito entra nel lessico di Givenchy. 

Voyou Bag in the Givenchy SS23 runway show.

“Volevo rivisitare gli archetipi della moda con un nuovo linguaggio e un atteggiamento giocoso. Con la Voyou, sai a colpo d’occhio che è parigina, ma è a suo agio ovunque vada.
Allo stesso tempo si afferma per il suo stile quotidiano
destinato a rimanere”

Matthew M. Williams

Voyou Bag in the Givenchy SS23 runway show.

Realizzata in pelle di vitello bottolata, il suo design signorile e casual ricorda in tutto e per tutto la raffinatezza della Rive Gauche, fondendo la lucentezza con la leggerezza e la comodità di una hobo bag. Le sue linee cool ed eleganti mixate con un carattere forte e deciso rendono l’accessorio adatto ad un vasto pubblico di persone, e grazie alla sua forma, che si adatta al corpo di chi la indossa, diventa allo stesso tempo un elemento personale. Un gioco di decorazioni hardware distintive della Maison, tra cui una nuova fibbia incisa, cursori e una versione leggermente smussata dell’anello a D caratteristico del designer, conferiscono un’allure cool, simile a un gioiello. Insieme, questi dettagli riprendono sottilmente l’emblema della “V” della Maison, accentuando al contempo la finitura lucida e tattile della pelle, dando a qualsiasi look un tocco di nonchalance parigina, di giorno o di notte. Il direttore creativo Matthew M. Williams mette in mostra lo scontro tra l’estetica americana e quella francese, tra l’eleganza parigina e la disinvoltura dell’abbigliamento sportivo, nella campagna Spring-Summer 2023, Gigi Hadid, Selena Forrest e Luna Passos indossano i key look della collezione e la Voyou bag. In perfetta sintonia con la sfilata SS23, le fotografie scattate da Heji Shin sono una continuazione dell’esplorazione dei contrasti tra l’iconica eredità sartoriale della Maison e la disinvoltura urbana, che Williams ha confermato un’altra volta come parte dell’estetica della sua visione per il marchio. La super modella e sorella maggiore Hadid appare in un vestito raffinato arricciato con guanti abbinati tenendo con fare determinato la Voyou. Negli altri scatti invece il suo look ricorda più quello di una cattiva ragazza: un reggiseno di pelle incrociato sul davanti con dettagli in fibbie è abbinato alla versione nera della borsa. Givenchy rende percepibile il contrasto tra i due caratteri delle città francesi e di quelle californiane, mostrando l’equilibrio e la sintonia che li lega attraverso la borsa Voyou, sintesi perfetta dell’unione dei codici dei due stili geograficamente così lontani.

 

 

Per maggiori informazioni givenchy.com.

Gigi Hadid in the Givenchy SS23 Campaign.
Selena Forrest.
Gigi Hadid.
Luna Passos.
IL CODICE GIVENCHY

2024.03.01

Dai completi sartoriali agli abiti da sera, ogni pezzo è arricchito da dettagli che richiamano l’eredità della Maison. Una sinfonia cromatica cinematografica, dal nero al blu navy, conferisce alla collezione la tipica audacia Givenchy mentre scollature grafiche e formalità sartoriale plasmano una silhouette distintiva.

POWER IS OUTSPOKEN

2024.02.28

Un elegante senso di potere pervade l’ultima sfilata Saint Laurent. C’è una dualità che unisce eleganza e provocazione, una convergenza carnale tra abito e corpo. Rivisitando i codici di Yves, bluse, camicie, gonne ultra-aderenti e abiti in seta culminano in un potentissimo immaginario estetico.

FW24

Libertà creativa

2024.02.28

Una collezione che ripensa al concetto di moda come manifestazione di potere e piena rappresentazione di creatività, che indaga eredità storica e futuro della femminilità. I look della collezione FW24 di Dior trasmettono la forza radiante di una femminilità pluralistica, autonoma e versatile, riattivando quel momento chiave di libertà creativa di cui Miss Dior è l’emblema.

FALL/WINTER 24

IMPALPABILI VISIONI

2024.02.26

Armani opta una palette di tonalità gioiello e un’inedita enfasi sul nero. L’attenzione ai dettagli ricamati sposa un’eleganza semplice, mentre un messaggio di poesia e speranza passa attraverso i contorni dei fiori d’inverno.

Jil Sander

Linee semplici, massimo impatto

2024.02.25

La collezione FW24 di Jil Sander abbonda di silhouette arrotondate e linee morbide, ma con carattere. L’equilibrio tra forma e comfort riempie i cappotti avvolgenti e i dettagli sartoriali: ogni capo riflette una ricerca costante di sofisticazione senza sforzo.