MANIFESTO

#63

CHANGE OF SPACE

PUTTING DIAMONDS
IN THE SPOTLIGHT

2023.03.21

VAN CLEEF & ARPELS.

 

I due nuovi capitoli dell’iconica collezione di alta gioielleria Legend of Diamonds.

Fin dall’inizio, le gemme e la loro bellezza insieme alle loro forme eleganti, sono sempre state al centro della Maison, in seguito al matrimonio tra Estelle Arpels, figlia di un commerciante di pietre preziose, e Alfred Van Cleef, figlio di un lapidario. La storia di Van Cleef & Arpels è stata segnata da acquisizioni romantiche, portate all’asta e discusse dalla stampa, con pietre storiche che viaggiavano da Golconda in India a Place Vendôme e gioielli da principessa acclamati sia dalle corti reali che da personaggi del palcoscenico e del cinema. Nel corso degli anni, Van Cleef & Arpels ha sempre reso omaggio alla bellezza delle pietre preziose, celebrandone i colori, la brillantezza e le forme eleganti. La Maison vanta una lunga storia di valorizzazione di gioielli che suscitano un’emozione unica.

Tissage Mystérieux ring.
25 Mystery Set Jewels © Van Cleef & Arpels.

25 MYSTERY SET

 

La storia della collezione Legend of diamonds – 25 Mystery Set Jewels è iniziata nel 2018, con l’incontro di un diamante grezzo, il Lesotho Legend. Presentata a Van Cleef & Arpels dal commerciante di diamanti Taché, partner di lunga data, la pietra era inizialmente eccezionale per il suo peso: 910 carati. Si trattava del quinto diamante grezzo più grande per dimensioni e qualità mai estratto. È uno dei diamanti più puri, con una grande chiarezza ottica. In questo caso, la pietra proveniva dal Lesotho, noto per essere la patria di gemme di notevoli dimensioni e qualità. La collaborazione della Maison con questa miniera, impegnata nello sviluppo sostenibile, garantisce la completa tracciabilità del diamante grezzo. In questa occasione, la combinazione di gemme è stata decisa con l’aiuto di un software 3D che ha permesso di ammirare ogni diamante tagliato all’interno della pietra grezza. Per quasi un anno, l’occhio dei gemmologi è stato affiancato da una tecnologia all’avanguardia per perfezionare queste combinazioni, evitare inclusioni e limitare la perdita di materiale. Il tagliatore di diamanti ha poi lavorato ogni pietra, dando sfaccettature che sono state lucidate per dare alle gemme la loro piena brillantezza. 

 

Nel cuore di Van Cleef & Arpels, lo Studio di Design si è impegnato a mantenere il suo stile altamente riconoscibile attraverso i 25 pezzi della collezione. I designer hanno lavorato fianco a fianco con esperti gemmologi e con i Laboratori di Alta Gioielleria per progettare preziose incastonature ispirate alla storia della Maison per i diamanti dalla pietra grezza. Van Cleef & Arpels ha scelto di combinare ciascuna delle gemme con il Mystery Set: una delle tecniche più complesse padroneggiate dai laboratori di Place Vendôme. Combinando linee curve e l’intenso gioco di colori di rubini, zaffiri e smeraldi, lo Studio di Design ha lavorato per infondere leggerezza e movimento ai materiali più preziosi. L’intera collezione, frutto di oltre 30.000 ore di lavoro, prende vita grazie alle Mains d’Or (letteralmente “mani d’oro”), gli artigiani dei Laboratori Van Cleef & Arpels di Place Vendôme che portano avanti la tradizione di un savoir-faire in continuo perfezionamento. Gli esperti hanno selezionato le gemme a occhio nudo e alla luce del giorno secondo criteri molto precisi: culasse generosa e tavola alta, colore intenso e uniforme, nonché materiale chiaro.

Draperie Mystérieuse clip, Tissage Mystérieux ring & Asymétrie Mystérieuse earrings.
25 Mystery Set Jewels © Van Cleef & Arpels.

Anche le creazioni della collezione Legend of diamonds – 25 Mystery Set Jewels subiscono sorprendenti cambiamenti, regalando fino a sei modi diversi di indossare alcune di esse. Ad esempio, il diamante centrale della collana Atours Mystérieux può essere staccato, sostituito da un motivo Individual Mystery Set e semplicemente infilato in una catena, mentre quello della collana Collerette Mystérieux può essere utilizzato per ornare un anello abbinato. Questa collezione di 25 Mystery Set presenta 14 declinazioni di linee che incarnano perfettamente la meticolosa attenzione della Maison verso ogni dettaglio. Come pietra più pesante della collezione, questo diamante da 79,35 carati occupa un posto d’onore nella collana Atours Mystérieux. Per enfatizzare la brillantezza del materiale, la Maison ha scelto un taglio ovale con proporzioni armoniose, al tempo stesso sottili e piene. Le volute di diamanti e rubini si ispirano a due pezzi iconici della storia di Van Cleef & Arpels: la collana Collerette, disegnata nel 1938, e la maestosa collana di diamanti creata per la regina Nazli d’Egitto nel 1939. Inoltre vi sono l’anello Couture e gli orecchini Corolle Mysterieuse, che presentano entrambi un turbinio di rubini tradizionali Mystery Set. Gli orecchini ricordano le linee grafiche degli Disques, realizzati nel 1935.

 

Espressione di un’eleganza senza tempo, la famiglia comprende Volutes Mysterieuses, Satin Mysterieux, Ornament Mysterieux e Chemin Mysterieux. La collana è realizzata con i motivi del mondo dell’alta moda che Van Cleef & Arpels ha fin da sempre reinterpretato nel corso della sua storia. Le linee tese del fiocco riecheggiano tra i fermagli di diamanti degli anni Venti, mentre i diamanti sul bordo del nastro evocano lo stile Art Déco. Al centro del gioiello brilla un diamante da 30,61 carati, la cui forma ovale unisce morbidezza ed eleganza. La collana è accompagnata da un paio di orecchini Volutes Mystérieuses. L’anello si distingue per il suo leggero rilievo, con la fascia che si avvolge su se stessa in un suggestivo effetto grafico.

Couture Mystérieuse ring & Corolle Mystérieuse earrings.
25 Mystery Set Jewels © Van Cleef & Arpels.
Atours Mystérieux transformable necklace.
25 Mystery Set Jewels © Van Cleef & Arpels.
Lacis Mystérieux bracelet and ring.
25 Mystery Set Jewels © Van Cleef & Arpels.
Satin Mystérieux earrings. 25 Mystery Set Jewels
© Van Cleef & Arpels.

Una delle famiglie chiave della collezione è quella che comprende pezzi chiave come Chevron Mystérieux e Liseré Mystérieux. Il primo è un pezzo straordinario, ispirato alla moda degli anni Cinquanta e ai colletti incrociati che si utilizzavano sugli abiti da sposa dell’epoca. Tre maestosi diamanti taglio pera di dimensioni generose pendono da questa composizione colorata. Gemme incredibilmente brillanti si completano a vicenda nelle dimensioni e illuminano l’intera creazione di zaffiri e smeraldi Mystery Set, dove il blu intenso della prima pietra entra in contrasto con il verde profondo della seconda. L’anello Liseré Mystérieux utilizza la stessa combinazione di pietre e colori, ispirandosi alle linee grafiche dell’anello Maha svelato nel 2019. La Collerette Mystérieuse invece, come un colletto di couture, è una collana grafica leggermente drappeggiata sul collo. Originariamente utilizzato per gli smeraldi, questo taglio rettangolare con i lati smussati è caratterizzato da un’ampia tavola, che offre una vera immersione nella pietra stessa. Ispirati ai tessuti twill degli anni Cinquanta, il bracciale e l’anello Lacis Mystérieux sono impreziositi da raffinati nastri di zaffiri rosa intrecciati a file di rubini a punta di smeriglio. Questi rivelano tutta la purezza e la brillantezza del materiale. La combinazione virtuosa di materiali e tecniche produce un’audace estetica che distingue queste creazioni da tutte le altre. Due generosi diamanti taglio Asscher si fronteggiano sul bracciale Entrelacs Mystérieux. Sono perfettamente accoppiati, con un colore, una purezza e una brillantezza che coincidono. I tradizionali zaffiri Mystery Set alternano forme convesse e concave lungo la creazione.

Volutes Mystérieuses transformable necklace and earrings
25 Mystery Set Jewels © Van Cleef & Arpels.

WHITE DIAMOND VARIATIONS

 

Il secondo capitolo, Legend of diamonds – White diamond variations, dimostra il ruolo permanente che i diamanti occupano nel design dei gioielli della Maison e il modo in cui sono stati presentati nelle collezioni. Proseguendo nella grande storia della Maison, il capitolo svela ogni sfaccettatura dei diamanti celebrando la loro bellezza senza tempo. Uno dei gioielli principali è il bracciale Floraison de diamants con le sue linee affascinanti inspirate al bracciale a fascia progettato negli anni Venti. Questa nuova versione ridisegnata è composta da delicati nastri oro lastricati di diamanti. Posizionati parallelamente e leggermente sovrapposti, offrono al pezzo un effetto grafico in rilievo, impreziosito da diamanti rotondi. Ispirata alle lunghe e fluenti collane degli anni Venti, la Roaring Twenties evoca la creatività della maison di quegli anni, vede alternarsi file di diamanti rotondi e a forma di pera su quattro livelli, prendendo il nome da uno dei grattacieli più famosi di New York, il Chrysler Building. L’intero pezzo è leggermente articolato e interamente traforato permettendo un gioco di luci sulle pietre. Fanno parte della collezione anche un paio di orecchini ispirati al Bow brooch degli anni Venti che appartenevano a Elizabeth Taylor, innamorata dei gioielli per tutta la vita. Ricordando il mondo della moda, in particolare i colletti a reticella indossati dalle donne fin dal Rinascimento, le linee della collana Vagues étincelantes traggono la loro silhouette anche dalla collana Médicis, creata dalla Maison nel 1937 e presentata all’Esposizione Internazionale delle Arti e delle Tecniche di Parigi. Sul choker appaiono file verticali di diamanti seguite da altre che creano un ensemble spettacolare. La collana quindi si appoggia delicatamente sulla pelle come una cascata di diamanti. Un altro pezzo significativo, la collana Envol de Diamants, che prende il nome dal pilota Jacqueline Auriol e si ispira alla collana Mystère IV che Van Cleef & Arpels ha realizzato nel 1956 commissionata da Marcel Dassault, sul quale il leggero design in oro bianco drappeggia parzialmente tre file di diamanti scintillanti, che ricordano l’estetica Angel Hair degli anni Cinquanta. I diamanti sembrano emergere delicatamente da questo nastro di luce creando un finale tocco scintillante. 

 

L’intera collezione comprende un totale di 82 pezzi, che ripercorrono la storia creativa di tutto l’archivio, attraverso un maestoso dialogo tra luce e colori, dove diamanti e Mystery Set si uniscono in eleganti associazioni.

Floraison de diamants. White Diamond Variations
© Van Cleef & Arpels.
Vagues étincelantes necklace. White Diamond Variations
© Van Cleef & Arpels.
Fabulous Fifties necklace. White Diamond Variations
© Van Cleef & Arpels.
New Haricot clip. White Diamond Variations © Van Cleef & Arpels.

FW24

Libertà creativa

2024.02.28

Una collezione che ripensa al concetto di moda come manifestazione di potere e piena rappresentazione di creatività, che indaga eredità storica e futuro della femminilità. I look della collezione FW24 di Dior trasmettono la forza radiante di una femminilità pluralistica, autonoma e versatile, riattivando quel momento chiave di libertà creativa di cui Miss Dior è l’emblema.

CULTURE

ANNIE ERNAUX E LA FOTOGRAFIA

2024.02.28

In Exteriors (Journal du dehors) Annie Ernaux si immerge nelle interazioni ai margini della vita quotidiana. Le sue parole diventano il fulcro di una riflessione visiva che si dispiega attraverso una selezione di immagini provenienti dalla collezione MEP di Parigi. Queste fotografie si fondono con il testo di Ernaux, creando una narrazione politica e sociale.

NEWS

We Are Not Going Back

2024.02.27

Il nuovo singolo pubblicato da Wolfgang Tillmans è accompagnato da un video diretto dallo stesso artista, utilizzando filmati di 80 anni fa del nonno Karl R. Tillmans, girati a New York nel 1939 e nella Germania occidentale nel 1949.

PARIS

TRASPARENZE

2024.02.27

Tulle, velluto, organza e cigaline; gli indizi un viaggio attraverso la rivoluzione sessuale del Ventunesimo Secolo sotto lo sguardo del Couturier che ha inciso un’epoca. La nuova mostra al museo di Yves Saint Laurent, a Parigi, ricostruisce l’iconica innovazione tessile degli anni Sessanta made by Yves e non solo.

COLLECTION

SPIRIT

2024.02.25

La collezione FW24 di Maximilian Davis è un’interpretazione degli anni ’20 attraverso una lente moderna, particolarmente ispiratrice, ha offerto una nuova prospettiva sull’eleganza e la ribellione di quell’epoca.