MANIFESTO

#63

CHANGE OF SPACE

CHANEL SEVENTH ART

2023.09.08

Text by Lucrezia Sgualdino

Le creazioni cinematografiche raccontano l’amore per l’arte della Maison francese, un incontro unico e personale scoperto da Gabrielle Chanel e portato avanti negli anni dal lavoro di grandi creativi.

Chanel rimane fedele all’amore e al supporto per il cinema e le istituzioni legate alla settima arte, sia nella realizzazione di nuove opere che nel restauro di pellicole classiche. La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica arriva nel 2023 all’80esimo anniversario, ospitata come da tradizione al Palazzo del Cinema del Lido di Venezia. In occasione di quest’ultimo Chanel dedica una cena evento, alla quale prendono parte grandi volti vicini alla Maison. Un’atmosfera esclusiva ed intima, pensata ad hoc per accogliere amici e personalità che hanno fatto parte, ognuna a modo proprio, della storia del brand. L’iconico Harry’s Bar Cipriani, divenuto luogo d’incontro di scrittori, pittori, artisti di ogni genere, aristocratici e reali, celebra insieme a Chanel un grande tributo al cinema.

“Andare alla premiére e avere un bellissimo abito Haute Couture realizzato da Virginie (Viard) mi dà fiducia.

Ricordo che Gabrielle Chanel diceva che uno scopo degli abiti è quello di dare fiducia, e so che quando si indossa un abito CHANEL ci si sente invincibili.”

– Sofia Coppola

Linda Caridi, Beatrice Granano, Valentina Bellè. Copyright CHANEL.
Priscilla Presley, Sofia Coppola. Copyright CHANEL.
Fotinì Peluso, Antoine De Caune. Copyright CHANEL.
Alice Diop, Elodie Bouchez. Copyright CHANEL.

Sofia Coppola presenta in concorso il film Priscilla, con il supporto di Chanel che ha realizzato l’abito da sposa indossato da Cailee Spaeny nella scena, che diventerà presto iconica, del matrimonio con Elvis, interpretato da Jacob Elordi. Il lungometraggio è fortemente ispirato alla personalità di Priscilla Presley, al suo stile senza tempo e al suo fascino contemporaneo. Il film, presentato in anteprima il 4 settembre racconta attraverso gli occhi di Priscilla uno dei più grandi miti della storia artistica d’America, il lungo corteggiamento e il turbolento matrimonio di Elvis e Priscilla. “Per me CHANEL è una Maison basata su donne forti; ci lavorano molte donne, è stata fondata da Gabrielle CHANEL, e quindi è logico che sostenga molte artiste. La forza di Priscilla è qualcosa che mi ha davvero colpito, perché deve aver avuto molto coraggio all’epoca, negli anni ’70, a lasciare questo mondo e tutta la sua identità di signora Elvis Presley per trovare la sua strada”, dice la Coppola.

Sofia Coppola, Jacob Elordi. Copyright CHANEL.

“La cosa più difficile nella stesura della sceneggiatura è stata rielaborare i tanti incredibili dettagli contenuti nel memoir Elvis & Me di Priscilla. Mi interessava cercare di immaginare come dovesse essere crescere in quel mondo attraverso i suoi occhi.”

– Sofia Coppola

Wes Anderson, Benicio Del Toro, Tilda Swinton. Copyright CHANEL.

Il coinvolgimenti di Chanel con il Festival del Cinema porta avanti il dialogo attento dimostrato verso l’arte da parte della maison, iniziato negli anni ’20 del Novecento e rimasto un elemento duraturo nelle scelte artistiche e stilistiche dei direttori creativi che hanno succeduto Coco Chanel. Il primo incontro con la città avvenne proprio come ispirazione, grazie alla magnificenza della capoluogo italiano e alla sua grande attività in termini di incontri sociali. In questi anni sono stati diversi i film associati al marchio, così come sono state altrettante le celebrities che hanno scelto di diventare ambassador della classe sofisticate e inimitabile di Chanel. Virginie Viard, presente a Venezia per l’occasione, rimarca la volontà e il desiderio di continuare a scegliere volti e storie che possano rappresentare all’interno del mondo del cinema il brand di cui è direttrice creativa. Le creazioni sono realizzate non solo per i red carpet o gli eventi in programma, ma anche e soprattutto per le stesse riprese cinematografiche diventando, proprio come registi e attori protagonisti attivi in questi giorni di grandi avvenimenti.  

Tilda Swinton. Copyright CHANEL.
WOMEN!

2024.04.12

WOMEN, Pirate Edition! 女性  è la versione fanzine del volume originale dedicato al lavoro di Nadia Lee Cohen, fotografa di paesaggi onirici, saturi e surreali che catturano i piaceri e i terrori viscerali dell’ambiente urbano.

Preservation

2024.04.11

Preservation è la nuova exhibition curata da Paige Silveira e Paul Hameleine, curator e modello francese. La mostra collettiva include i lavori di artisti conosciuti e talenti emergenti, come Alyssa Kazew, Gaspar Willmann, Ladji Diaby, Ron Baker e Wolfgang Laubersheimer.

CULTURE

FASHION EYE

2024.04.09

Nel nuovo Fashion Eye: United Kingdom a cura di Louis Vuitton, Martin Parr cattura i quattro angoli della Gran Bretagna a partire dal 1998 a oggi. Attraverso immagini esclusive, il progetto gioca sopra un inaspettato accostamento tra il festival di Glastonbury e l’incoronazione di Re Carlo.

NEWS

AN INVITATION TO DREAM

2024.04.08

Dal 15 al 21 aprile le stampe litografiche in bianco e nero di Jack Davison trasformeranno gli spazi di Milano Centrale in un dialogo interattivo, capace di durare anche dopo la partenza dei suoi spettatori.

PHOTOGRAPHY

Eight Seconds.
Black Rodeo Culture

2024.04.05

Il nuovo libro fotografico di Ivan McClellan è un glorioso tributo alla cultura contemporanea dei Black Rodeo in America, e racconta la storia di una comunità che attraverso lo sport e l’amore per la propria terra getta un ponte tra passato, presente e futuro.